utilizzo di vSphere Web Client

vSphere Web Client permette di collegarsi al sistema Cronus e di gestire i propri sistemi.

vSphere Web Client è uno strumento molto sofisticato, che consente la gestione di molteplici strutture realizzate su Cronus: server virtuali (VPS), datastores, networks, virtual cluster e virtual datacenter.

In questo articolo tratteremo solo dell’utilizzo di vSphere web Client per la gestione dei propri server virtuali (VPS).


REQUISITI:

vSphere Web Client è supportato dai seguenti browser:

  • Mozilla Firefox: 3.5 e 3.6 (consigliato!)
  • Microsoft Explorer

vSphere Web Client richiede inoltre Adobe Flash Player v. 10.1.0 o successiva


Per scaricare Mozilla Firefox: http://www.mozilla.org

Per scaricare Adobe Flash Player: http://get.adobe.com/it/flashplayer/

 

 

 

 

 NOTA: 
in alternativa al web-client, è possibile utilizzare un client autonomo, che deve però essere scaricato ed installato dal seguente link: http://cronus.nmllab.com/client/VMware-viclient.exe


 LOGIN:

Effettuare il login utilizzando l’URL e le credenziali che sono state comunicate in fase di attivazione.


SCHERMATA PRINCIPALE

vsphere-webclient

 

1 – Navigator
In questa sezione sono visualizzati tutti gli “oggetti” dell’inventario; navigando lungo l’albero potete individuare la vostra VPS

2 – Content Area
Qui vengono visualizzate le informazioni degli oggetti selezionati.

3 – Search
per la ricerca di oggetti specifici.

4 – Global Information
Qui vengono elencati i più recenti alert di sistema e le operazioni in corso


GESTIONE DELLE VPS IN VSPHERE WEB CLIENT

Attraverso vSphere Web Client è possibile accendere, spegnere, sospendere e riavviare i propri VPS.
E’ anche possibile utilizzare la consolle VPS per interagire direttamente con il sistema operativo della VPS.


PROCEDURA DI ACCENSIONE (POWER ON) DI UN VPS

  • selezionare un VPS dall’elenco di strutture presente nella parte sinistra dello schermo
  • cliccare con il tasto destro del mouse e selezionare Power -> Power On

PROCEDURA DI SPEGNIMENTO (POWER OFF) DI UN VPS

Questa operazione per un VPS è analoga allo sfilare dalla presa di corrente l’alimentazione di un server fisico.

Lo spegnimento di un VPS può impedire la conclusione di operazioni critiche (quali ad esempio la scrittura di dati su disco). Quindi, è preferibile utilizzare l’opzione di spegnimento attraverso il sistema operativo installato sul VPS. 
Quando tuttavia il VPS non dovesse rispondere, e questa operazione fosse impossibile, allora non resta che l’opzione di effettuare il power off.

  • selezionare un VPS dall’inventory di strutture presente nella parte sinistra dello schermo
  • cliccare con il tasto destro del mouse e selezionare Power -> Power Off

PROCEDURA DI DISATTIVAZIONE (SHUT DOWN) DI UN VPS

Questa procedura, quando possibile, è sempre preferibile al “power off” precedentemente illustrato.

  • selezionare un VPS dall’inventory di strutture presente nella parte sinistra dello schermo
  • cliccare con il tasto destro del mouse e selezionare Power -> Shut Down Guest

 


PROCEDURA DI SOSPENSIONE (SUSPEND) DI UN VPS

Questa procedura congela le operazioni su un VPS, senza però disattivarlo o spegnerlo.
Verrà creato un file .vmss, che comprenderà la “fotografia” del VPS al momento della sospensione.
Il tempo impiegato a concludere le operazioni di sospensione e riavvio di un VPS dipende dalle operazioni in corso, e può richiedere anche parecchi minuti. In genere, la prima operazione di sospensione è la più lenta, mentre le successive vengono compiute più velocemente.

  • selezionare un VPS dall’inventory di strutture presente nella parte sinistra dello schermo
  • cliccare con il tasto destro del mouse e selezionare Power -> Suspend

PROCEDURA DI RIAVVIO (RESUME) DI UN VPS

Riavvia un VPS precedentemente sospeso.

  • selezionare un VPS dall’inventory di strutture presente nella parte sinistra dello schermo
  • cliccare con il tasto destro del mouse e selezionare Power -> Resume

PROCEDURA DI RIAVVIO (RESTART) DEL SISTEMA OPERATIVO DI UN VPS

Questa operazione provoca un riavvio del VPS per tramite del sistema operativo ospite; quando è possibile, è l’opzione migliore e meno rischiosa per effettuare un riavvio.

  • selezionare un VPS dall’inventory di strutture presente nella parte sinistra dello schermo
  • cliccare con il tasto destro del mouse e selezionare Power -> Restart Guest

PROCEDURA DI RESET DI UN VPS

E’ un’operazione analoga a premere il tasto “reset” su un server fisico.
Quando possibile, è preferibile utilizzare l’opzione RESTART precedentemente illustrata.

  • selezionare un VPS dall’inventory di strutture presente nella parte sinistra dello schermo
  • cliccare con il tasto destro del mouse e selezionare Power -> Reset