trasferimento bulk di domini .it verso altro Registrar

L’operazione di Trasferimento Bulk consente il trasferimento di un considerevole numero di nomi a dominio da DomainRegister.it verso un altro Registrar accreditato (di seguito: “gaining registrar”), con un’unica operazione semplificata e di costo ridotto.

Il Trasferimento Bulk, nel caso in cui vada a buon fine, non prevede l’aggiornamento della data di scadenza dei nomi a dominio, che pertanto rimarrà invariata.
I domini, per poter esser trasferiti con un’operazione bulk, devono essere in una delle seguenti modalità:
  • ok
  • ok/autoRenewPeriod
  • inactive/notRenewed
  • ok/challenged

I costi dell’operazione (luglio 2012) sono i seguenti:
COSTI DI REGISTRO
Si tratta della pura tariffa addebitata dal nic.it per l’operazione, ed ammonta a:
  • un forfait di € 250,00 + IVA per i primi 500 domini
  • un addebito di € 0,50 + IVA per ogni dominio eccedente i 500
COSTI DI SEGRETERIA
E’ il costo addebitato da DomainRegister.it per la gestione dell’operazione, ed ammonta a:
  • un forfait di € 53,00 + IVA, indipendente dal numero di domini;
  • un addebito di € 1,47 + IVA per ogni dominio trasferito
Quindi, per esempio, per il trasferimento di 430 domini sarà dovuto il seguente importo:
– costi fissi di registro     € 250,00
– costi di segreteria         € 53,00
– costo domini: € 1,47*430=   € 632,10
Totale € 935,10 + IVA (€ 1131,47 IVA 21% compresa)
per il trasferimento di 600 domini sarà invece dovuto il seguente importo:
– costi fissi di registro     € 250,00 + 0,50*200=€ 350,00
– costi di segreteria         € 53,00
– costo domini: € 1,47*600=   € 882,00
Totale € 1285,00 + IVA (€ 1554,85 IVA 21% compresa)
Gli importi saranno dovuti indipendentemente dal successo, totale o parziale, dell’operazione. Quindi, se per un qualsiasi vizio (es. documentazione incompleta o errata, domini in stato differente da quanto sopra specificato, operazione non conclusa per motivi riconducibili al gaining registrar) non sarà effettuaato alcun rimborso.
Ulteriori importi potrebbero essere addebitati dal gaining registrar.

Per procedere, il cliente dovrà aprire un ticket, allegando allo stesso:
  • copia del pagamento dei costi di trasferimento, effettuato a mezzo bonifico su IBAN IT52J0200802242000100950822 intestato a NewMediaLabs srl
  • un file di testo, contenente l’elenco dei domini da trasferire (uno per riga)
  • per ogni dominio (o gruppo di domini con il medesimo Registrant) una dichiarazione autografa, firmata dal registrant, del seguente tenore:
Per enti, associazioni, aziende (preferibilmente su carta intestata):

 

Il sottoscritto (nome e cognome, codice fiscale, residenza anagrafica), nella veste di legale rappresentante di (ragione sociale, domicilio, codice fiscale o partita IVA), in qualità di registrante del nome a dominio […] autorizza il trasferimento dello stesso dal Registrar NewMediaLabs srl – via Cologna 73/2 – Trieste – tag registrar NML-REG verso il registrar (specificare ragione sociale, indirizzo, tag registrar)
(data e firma)

 

Per persone fisiche:
Il sottoscritto (nome e cognome, codice fiscale, residenza anagrafica), in qualità di registrante del nome a dominio […] autorizza il trasferimento dello stesso dal Registrar NewMediaLabs srl – via Cologna 73/2 – Trieste – tag registrar NML-REG verso il registrar (specificare ragione sociale, indirizzo, tag registrar)

(data e firma)
La dichiarazione deve essere inviata in formato pdf, e corredata da copia di un documento d’identità valido del firmatario.
In alternativa, la dichiarazione può essere firmata digitalmente in conformità alle normative vigenti (per maggiori dettagli si veda http://www.digitpa.gov.it/firme-elettroniche-certificatori ); in tal caso, non è necessario allegare copia del documento d’identità.

NOTE:
  • i dati del firmatario DEVONO coincidere con quelli risultanti dall’archivio del nic.it, e verificabili attraverso whois; nel caso non fossero più attuali e fosse necessario aggiornarli, è indispensabile farlo PRIMA di avviare il trasferimeento
  • nel caso di una pluralità di domini riconducibili al mmedesimo registrant, è possibile produrre una dichiarazione unica, nella quale però tutti i domini devono essere puntualmente elencati
  • copia di tali dichiarazioni va trasmessa anche al gaining registrar
  • prima di procedere con un trasferimento bulk, è indispensabile che il cliente si accordi preventivamente con il gaining registrar, che dovrà accettare il trasferimento. nel caso il gaining registrar rifiuti il trasferimento, non verrà effettuato alcun rimborso delle somme già pagate ed i domini resteranno in gestione di DomainRegister.it
  • il tempo necessario per l’operazione è di circa cinque giorni lavorativi
  • l’operazione è possibile solo per domini .it; per il trasferimento bulk di domini con altri TLD, si prega di aprire un ticket specificando numero e TLD dei domini

trasferimento bulk di domini .it verso DomainRegister.it

L’operazione di Trasferimento Bulk consente il trasferimento di un considerevole numero di nomi a dominio da un altro Registrar accreditato (di seguito: “loosing registrar”) verso DomainRegister.it, con un’unica operazione semplificata e di costo ridotto.

Il Trasferimento Bulk, nel caso in cui vada a buon fine, non prevede l’aggiornamento della data di scadenza dei nomi a dominio, che pertanto rimarrà invariata.
I domini, per poter esser trasferiti con un’operazione bulk, devono essere in una delle seguenti modalità:
  • ok
  • ok/autoRenewPeriod
  • inactive/notRenewed
  • ok/challenged

L’operazione è gratuita e non prevede nessun addebito da parte di DomainRegister.it.
Al loosing registrar potranno esser dovuti i costi di registro, i costi di segreteria nonchè un eventuale sovrapprezzo commerciale, da concordarsi con lo stesso.

Per procedere, il cliente dovrà aprire un ticket, allegando allo stesso:
  • un file di testo, contenente l’elenco dei domini da trasferire (uno per riga)
  • per ogni dominio (o gruppo di domini con il medesimo Registrant) una dichiarazione autografa, firmata dal registrant, del seguente tenore:
Per enti, associazioni, aziende (preferibilmente su carta intestata):

 

Il sottoscritto (nome e cognome, codice fiscale, residenza anagrafica), nella veste di legale rappresentante di (ragione sociale, domicilio, codice fiscale o partita IVA), in qualità di registrante del nome a dominio […] autorizza il trasferimento dello stesso dal Registrar (specificare ragione sociale, indirizzo, tag registrar) verso il registrar NewMediaLabs srl – via Cologna 73/2 – Trieste – tag registrar NML-REG 
(data e firma)

 

Per persone fisiche:
Il sottoscritto (nome e cognome, codice fiscale, residenza anagrafica), in qualità di registrante del nome a dominio […] autorizza il trasferimento dello stesso dal Registrar (specificare ragione sociale, indirizzo, tag registrar) verso il registrar NewMediaLabs srl – via Cologna 73/2 – Trieste – tag registrar NML-REG 
 
(data e firma)
La dichiarazione deve essere inviata in formato pdf, e corredata da copia di un documento d’identità valido del firmatario.
In alternativa, la dichiarazione può essere firmata digitalmente in conformità alle normative vigenti (per maggiori dettagli si veda http://www.digitpa.gov.it/firme-elettroniche-certificatori ); in tal caso, non è necessario allegare copia del documento d’identità.

NOTE:
  • i dati del firmatario DEVONO coincidere con quelli risultanti dall’archivio del nic.it, e verificabili attraverso whois; nel caso non fossero più attuali e fosse necessario aggiornarli, è indispensabile farlo PRIMA di avviare il trasferimeento
  • nel caso di una pluralità di domini riconducibili al medesimo registrant, è possibile produrre una dichiarazione unica, nella quale però tutti i domini devono essere puntualmente elencati
  • copia di tali dichiarazioni va trasmessa anche al loosing registrar
  • il tempo necessario per l’operazione è di circa cinque giorni lavorativi
  • l’operazione è possibile solo per domini .it; per il trasferimento bulk di domini con altri TLD, si prega di aprire un ticket specificando numero e TLD dei domini

Posso integrare la vendita di domini sul mio sito?

E’ possibile integrare tutte le principali funzioni per la registrazione e gestione domini per mezzo della nostra libreria di API.

Le API non sono altro che chiamate HTTP che si possono effettuare tramite script.

Grazie a questo sistema viene lasciato libera azione al rivenditore che puo’ operare l’integrazione del sistema con qualsiasi linguaggio e infrastruttura sul proprio sito: php, ASP, Java…

La documentazione completa (in inglese) è disponibile al seguente link: http://kb.newmedialabs.it/category/rivenditori/domainregister-it-api-reseller-technical-manual/

Per la richiesta di abilitazione del servizio API e’ necessario aprire un ticket all’interno del pannello indicando le seguenti informazioni:

  • username: la username del vostro account
  • resellerKey: una password “robusta” di 15 caratteri che verra’ utilizzata per l’autenticazione dell’utente
    (utilizzare lettere maiuscole e minuscole e numeri)
  • ip: gli indirizzi IP da abilitare alla connessione verso le API

Name Server (DNS) Functions

delete_ns

Description

Deletes name servers for a domain name

Input Parameters

Name Allowed Values
userid Your Domain Register Reseller ID
privatekey Your Reseller Private Key
command

delete_ns

domain Domain name
nameserver The name of the name server. Example:  ns1

Output Parameters

Name Allowed Values
command delete_ns
domain Domain name
errcode Successful if 0
errdesc

Description of error returned or command completed successfully if no errors detected

Example URL

api.domainregister.it/interface.php?command=delete_ns&domain=abc123.com&ipaddress=123.123.123.1&nameserver=ns1.abc123.com&userid=resellerID&privatekey=myprivatekey

 

create_ns

Description

Create name servers for a domain name

Input Parameters

Name Allowed Values
userid Your Domain Register Reseller ID
privatekey Your Reseller Private Key
command

create_ns

domain Domain name
ipaddress IP address of name server to register
nameserver The name of the name server. Example:  ns1

Output Parameters

Name Allowed Values
command create_ns
domain Domain name
errcode Successful if 0
errdesc

Description of error returned or command completed successfully if no errors detected

Example URL

api.domainregister.it/interface.php?command=create_ns&domain=abc123.com&ipaddress=123.123.123.1&nameserver=ns1.abc123.com&userid=resellerID&privatekey=myprivatekey

 

modify_ns

Description

Modifies name servers for a domain name

Input Parameters

Name Allowed Values
userid Your Domain Register Reseller ID
privatekey Your Reseller Private Key
command

modify_ns

domain Domain name
ipaddress IP address of name server to register
nameserver The name of the name server. Example:  ns1

Output Parameters

Name Allowed Values
command modify_ns
domain Domain name
errcode Successful if 0
errdesc

Description of error returned or command completed successfully if no errors detected

Example URL

api.domainregister.it/interface.php?command=modify_ns&domain=abc123.com&ipaddress=123.123.123.1&nameserver=ns1.abc123.com&userid=resellerID&privatekey=myprivatekey

gestione autonoma DNS

Attraverso questa funzione è possibile creare un’utenza, specifica per un determinato dominio, che potrà accedere a panel.newmedialabs.it solo ed esclusivamente per gestire i record DNS del dominio (nell’ipotesi, ovviamente, che il dominio utilizzi i nostri server DNS)

La funzione è utile nel caso di rivenditori che desiderino lasciare autonomia nella gestione dei DNS ai propri clienti o al registrante.

La funzione si può abilitare/disabilitare dal pannello di amministrazione di ogni dominio, cliccando su “Accesso Utente Dominio”

Verrà creato uno username uguale al nome del dominio, mentre la password sarà generata automaticamente dal sistema.

Per resettare la password, se necessario, sarà necessario cliccare su “salva”

Anche se è abilitato l’accesso utente per un certo dominio, i relativi DNS potranno continuare ad esser gestiti anche dal rivenditore attraverso il proprio pannello di controllo.

 NOTA: 

Un corretto settaggio dei DNS è fondamentale per il buon funzionamento di tutti i servizi.
Impostazioni scorrette possono causare vari tipi di disservizi, non sempre diagnosticabili con facilità.
E’ necessario sottolineare che chi interviene sulla configurazione dei DNS deve essere dotato di una adeguata preparazione tecnica, e che prima di qualsiasi modifica è sempre consigliabile effettuare un backup dei record DNS attraverso l’apposito pulsante “esporta configurazione“.