Che differenza c’e’ tra Windows e Linux?

Il sistema operativo del tuo PC è del tutto irrilevante nella scelta del sistema operativo del server che ospiterà il tuo sito. Non devi preoccuparti se usi Windows XP, 7, Linux o Mac, l’importante è che tu sappia quali supporti e quali tecnologie puoi utilizzare sulle due piattaforme.

I motivi principali che solitamente influenzano la scelta della piattaforma di hosting sono i seguenti:

  • il numero degli applicativi “Open Source” e’ molto più ampio sulla piattaforma Linux;
  • i linguaggi ASP, ASP.NET, Access possono essere supportati solo su piattaforma Windows 2000/2003/2008
  • PHP è supportato sia in ambiente Windows che Linux, ma il supporto in ambiente Linux è più completo e performante. Quindi, se prevedi di fare un uso intensivo di PHP è consigliabile indirizzarsi su una piattaforma Linux
  • molti CMS (WordPress e Joomla, ad esempio) in ambiente Windows possono dare diversi problemi; anche in questo caso, se si prevedi di usarli è consigliabile la piattaforma Linux
  • i nomi dei file con gli spazi “nome file.htm” sono supportati solo sui server Windows

 

Fatal error: Allowed memory size of x bytes exhausted (tried to allocate y bytes) in yyyyyy on line zzz

Questo è un messaggio d’errore abbastanza diffuso.

Normalmente si presenta come:

 

[box] Fatal error: Allowed memory size of 134217728 bytes exhausted (tried to allocate yyy bytes) in script.php on line zzz[/box]

yyy può essere un valore qualsiasi (normalmente basso, poche decine di bytes)

script.php indicherà l’URL completo dello script che è andato in errore

zzz sarà la linea dello script che ha causato l’errore

L’errore è banalmente determinato dall’esaurimento della memoria RAM allocata ed utilizzabile. Ciò può esser causato da:

  • un bug del codice che effettua chiamate ricorsive, determinando quindi un esaurimento di risorse
  • la presenza nel codice di malware che determina un consumo di risorse eccessivo
  • codice non ottimizzato
  • oppure infine dalla effettiva necessità di maggiori risorse per il vostro sito rispetto a quelle disponibili

Nei primi tre casi: dovete effettuare un’analisi del codice, relativo debug, individuare il problema e risolverlo.

[box type=”warning”] NOTA: se utilizzate un CMS tipo WordPress, Joomla, Drupal esistono delle casistiche abbastanza comuni che determinano questo tipo di errore; consigliamo di fare riferimento agli specifici forum di supporto[/box]

Nel quarto caso, contattate il nostro ufficio commerciale per valutare le possibili soluzioni.

 

Posso installare Joomla su hosting Windows?

In teoria, Joomla è compatibile anche con hosting Windows.

Ma solo in teoria.

L’installazione di Joomla su hosting Windows è inefficiente, instabile, fonte di molti problemi  e, quindi, decisamente sconsigliabile.

In particolare:

  • su Windows non è possibile utilizzare .htaccess
  • su piattaforma Windows Joomla risulta molto più lento
  • molti plug-in risultano incompatibili, o non funzionano a dovere

Nelle versioni precedenti (Joomla 1.5 e Windows 2000/2003) qualche compromesso si poteva ancora ottenere (si veda a questo proposito anche http://www.joomla.it/articoli-della-community/792-hosting-linux-hosting-windows-e-joomla.html) mentre con le versioni più attuali (Joomla 2.5 o 3, Windows 2008) ottenere un ambiente performante e stabile in ambito shared è praticamente impossibile; tant’è che le FAQ ufficiali di Joomla 2.5 a questo proposito sono categoriche:

[box] Joomla deve essere installato su server Linux con database MySQL[/box]

 

Per l’installazione di Joomla consigliamo vivamente un hosting Linux.
Inoltre, non forniremo alcun supporto per installazioni di Joomla in ambiente Windows.

Quale versione di Joomla utilizzare?

Joomla è uno dei CMS oggi più diffusi: la flessibilità e la (relativa) facilità d’uso ne hanno decretato il successo, garantito anche da una community di sviluppo e supporto che conta ormai 200.000 utenti.

 

Joomla si è ovviamente evoluto nel tempo, per allargare le proprie funzioni ed adeguarsi alle nuove esigenze ed ai cambiamenti avvenuti nel “mondo internet”.

 

Quindi oggi l’utente che utilizzi Joomla ha a disposizione due differenti versioni tra cui scegliere:

 

Joomla 2.5: è oggi la versione più stabile e più completa (ovvero quella con il maggior numero di template e plug-in a disposizione)

La community ne garantisce lo sviluppo ed il supporto fino al termine del 2014.

 

Joomla 3: è una cosiddetta “early version”, ovvero una versione “di sviluppo”, preparatoria ad una ipotetica versione 3.5 che (presumibilmente verso la fine del 2014) sostituirà definitivamente la 2.5

Ha molte caratteristiche in più rispetto alla 2.5 (ad esempio: il supporto nativo per dispositivi mobili)

Contemporaneamente però è molto più “povera” della 2.5 in termini di template e plug-in disponibili.

Essendo dichiaratamente una versione di sviluppo, l’utente che la usa dovrà curarne costantemente l’aggiornamento sul proprio sito (sul forum di supporto di Joomla è consigliato di farlo al minimo ogni sei mesi, ma in realtà è preferibile farlo più spesso, e verificare almeno una volta al mese che la propria installazione sia ancora attuale).

Infine, l’utente deve mettere in conto che può scontrarsi con alcuni imprevedibili problemi di compatibilità o installazione che potrà risolvere eventualmente solo rivolgendosi alla community Joomla.

 

Quindi, quale versione usare?

Se dovete sviluppare un sito “di produzione”, stabile, che non richieda rilevanti manutenzioni nel corso dei prossimi due anni, la scelta preferibile non può che essere Joomla 2.5

 

Se invece dovete sviluppare un sito in cui la stabilità non sia essenziale, per il quale vi potete accontentare del più limitato numero di template e plug-in disponibili, oppure se volete sperimentare le nuove funzioni a disposizione, ed accettate il fatto che dovrete curarne con assiduità la manutenzione e l’aggiornamento, allora  potete indirizzarvi su Joomla 3.

 

Nota sulle versioni precedenti di Joomla

Sono ancora molto comuni siti sviluppati con le versioni precedenti di Joomla (soprattutto la 1.5)

Queste versioni non sono più supportate dalla Community (il supporto ufficiale per Joomla 1.5 è stato sospeso ad aprile 2012, e quindi la versione è da ritenersi definitivamente obsoleta).

Ciò pone anche il problema di sicurezza nell’uso di queste versioni, sia relativamente Joomla in sé (eventuali vulnerabilità scoperte dopo aprile 2012 – e ce ne sono – non sono mai state risolte…), ma soprattutto riguardo l’uso dei relativi template e plug-in (anch’essi da ritenersi obsoleti).

Quindi, anche se apparentemente non ci fosse nessun problema ed il sito sembra funzionare regolarmente, se si utilizza Joomla 1.5 è consigliabile aggiornare urgentemente il proprio sito a Joomla 2.5

 

 

Supporto di Rubalo.it agli utenti di Joomla

Il nostro servizio di supporto è destinato all’ambiente di hosting nella sua globalità, ed in genere quindi non ci facciamo carico di problemi di codice, sviluppo, installazione e debugging, che sono invece piena responsabilità del webmaster che sviluppa il sito.

Possiamo, in alcuni casi ed a nostra discrezione, effettuare degli interventi di analisi per verificare che eventuali problemi non siano riconducibili a errori d’ambiente.

Però è escluso qualsiasi supporto da parte nostra se si utilizzano versioni di software obsolete, non stabili o installate non correttamente.

Vi proponiamo quindi una serie di situazioni (che ci vengono proposte con una certa frequenza) e la relativa soluzione da noi suggerita:

 

  • problemi con un sito sviluppato su Joomla 1.5
    Aggiornate il sito utilizzando Joomla 2.5
  • problemi con un sito sviluppato su Joomla 3
    Interpellate l’apposita community di supporto e sviluppo
  • problemi con un sito sviluppato con Joomla (qualsiasi versione) su hosting Windows
    L’ambiente Windows non è adatto per l’utilizzo di Joomla: chiedeteci di migrare il servizio su piattaforma Linux.

 

 

Risorse

Di seguito un elenco delle risorse principali per gli utenti Joomla: